Pagine

NOTIZIE.IT: Sposarsi Risparmiando oltre il 90% ora è possibile

 

Sposarsi risparmiando oltre il 90% ora è possibile!

Ormai sposarsi è un sogno di tutti ma non per tutti raggiungibile a causa degli enormi costi da sostenere.
E’ nata così una nuova “moda”: il matrimonio sponsorizzato.
Ovvero proporre a negozianti uno scambio commerciale: l’abito da sposa o i fiori o il fotografo in cambio di pubblicità.
Pubblicità attraverso il web, cartaceo, tv, giornali e molto altro.
Federica & Massimo, giovane coppia torinese, si sposeranno il 5 ottobre 2013 a Torino proprio attraverso questa formula.
Federica (25 anni) e Massimo (30 anni) hanno scelto di non rinunciare al loro matrimonio per la mancanza del budget necessario (circa 20 mila euro) e hanno proposto la loro iniziativa a diversi esercizi commerciali dell’area torinese e limitrofa.
Ecco gli sponsor che hanno aderito alla loro iniziativa:
- La Boutique De La Mode di Sommariva Bosco fornirà l’abito da sposa
- Rose&Cose di Via Bertola 31, Torino – l’allestimento floreale

- Patry Cuore Blu – abito della damigella e mamma della sposa
- Torino Foto – Corso Racconigi 36, Torino – il servizio fotografico e video
- L’Atelier Gioe di Emanuela Giordana – Via Giacosa 10 – bijoux realizzati a mano
- Toni & Guy di Via Guala 107, Torino – l’acconciatura
- Precision Make Up di Corso Regina Margherita 177 Torino – trucco sposa
- Gianni Soria – caricaturista
- Liliam Buffet – la torta nuziale
-  Ilian Rachov (pittore) curerà la grafica delle partecipazioni nuziali
- Cinzia Tableuax – il tableaux de mariage e i segnatavoli

Ognuno di loro ha aderito alla proposta di sponsorizzazione di Federica& Massimo e fornirà loro quanto sopra gratuitamente in cambio di visibilità.
Per saperne di più potete visitare il loro blog: cisposiamograzieaglisponsor.blogspot.it oppure il sito web www.sponsoresposi.it
Federica&Massimo insieme ai loro sponsor aiuteranno tutte le giovani coppie di sposi che desiderano sposarsi risparmiando!



 http://donne.notizie.it/sposarsi-risparmiando-oltre-il-90-ora-e-possibile-2/